www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CASO RUBY. LA MINETTI RILANCIA: VOGLIO DIVENTARE MINISTRO DEGLI ESTERI

Posted by irpinianelmondo su marzo 30, 2011

30.03.2011– Nicole Minetti non ha intenzione di lasciare la politica, anzi, non nasconde di puntare alla guida della Farnesina. Il consigliere regionale ed ex soubrette televisiva in una intervista a Repubblica ha negato di aver presentato ragazze al premier e ha assicurato che la sua linea difensiva non sarà diversa da quella di Silvio Berlusconi. Il Cavaliere, ha affermato la Minetti, è “affascinante, molto generoso, uno che mantiene sempre le promesse”. Certo, ha ammesso, è “troppo impegnato. Con troppe donne attorno che lo corteggiano”.

In ogni caso, “nessuna delle ragazze che compaiono nelle intercettazioni è stata presentata da me al presidente”. Il modello della Minetti è “Mariastella Gelmini. Riesce a conciliare molto bene la famiglia e la politica”. E pur ammettendo che la sua immagine al momento è stata deteriorata (“Questo per me è un problema”), afferma di non volere lasciare la politica e, addirittura, spera in un “posto da ministro, perché no?”. Non l’Istruzione, però, come la Gelmini, “io preferirei gli esteri”.

Per quanto riguarda il processo, la Minetti esclude che la sua linea difensiva possa essere diversa da quella di Berlusconi: “Lo escludo. E’ una linea assolutamente affine a quella del presidente”.

Adm

Una Risposta a “CASO RUBY. LA MINETTI RILANCIA: VOGLIO DIVENTARE MINISTRO DEGLI ESTERI”

  1. Considerato e risaputo che il canterino nazionale è un filantropo che ama aiutare i bisognosi, e considerate e risapute le sue ricchezze, in onore al suo osannato altruismo potrebbe portarsi in provincia di Milano, o in palazzi romani qualche migliaio di quei poveri “disgraziati” di migranti che ormai ammorbano Lampedusa. Tanto per lui che fastidio sarebbe visto che in casa già ha avuto mafiosi. E poi, niente paura cav, i “negroni” non amano gli anziani.
    Anche la signora che aspira alla Farnesina, aiutante del capo, “piazzista” per vocazione e ministro in pectore per presenza di orpelli appetibili, potrebbe tenersi un po’ di migranti “negroni”. Potrebbe piazzarli in club privè esteri per perfezionarli anche nell’uso della “lingua”. E poi vuoi mettere il guadagno abbondante ed assicurato, altro che ministro! A proposito, anch’io mi propongo per la carica di ministro, una qualunque va bene, ma non sono igienista dentale, titolo che da una cultura favolosa e che ti fa strofinare addosso gli orpelli in pectore quando t’avvicini al cliente!
    kiriosomega, agnostico che afferma: “Che paese di -bassa- cultura t’hanno fatto diventare o mia PATRIA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: