www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ARIANO IRPINO (AV). DA CHERNOBYL AL GIAPPONE. SIMPOSIO CON IL PROF. PINCHERA : DANNI DA RADIAZIONI

Posted by irpinianelmondo su aprile 1, 2011

31.03.2011-“Chernobyl: 25 anni dopo”. È dedicato ad una riflessione e all’analisi degli effetti della catastrofe nucleare che un quarto di secolo fa segnò profondamente le coscienze del mondo intero l¹intervento del Professor Aldo Pinchera giovedi 31 Marzo alle ore 16 nel campus del centro di ricerca Biogem, nell’ ambito del nuovo ciclo di lezioni magistrali per l¹alta formazione nelle biotecnologie. L’argomento assume un significato ancor più forte in queste ore, proprio mentre in Giappone l¹emergenza apertasi con le esplosioni dei reattori di Fukushima allarma seriamente la comunità internazionale e scuote alle radici le certezze di un paese che aveva fatto della tecnologia il suo principale tratto identitario. E, sullo sfondo di nuove e vecchie psicosi, si sviluppa un dibattito problematico sul futuro delle fonti di energia nella civiltà globale. Aldo Pinchera (Università di Pisa), è uno dei massimi esperti di endocrinologia e metabolismo del nostro tempo oltre a rappresentare una delle voci più autorevoli sul fronte dello studio dei potenziali danni causati delle radiazioni sull¹organismo umano e sull’ambiente, aspetti che saranno approfonditi nel corso della sua lectio. Venerdì primo Aprile dalle 10 alle 12, il Professor Pinchera si occuperà di un altro tema di grande interesse scientifico e rilevanza sociale: “Diagnosi molecolare del carcinoma midollare della tiroide”. Gli incontri, organizzati per gli studenti dei corsi di laurea e dei dottorati di Biogem, sono aperti alla partecipazione degli interessati e degli operatori del settore. “Prosegue il nostro impegno per portare a Biogem alcuni tra i maggiori protagonisti del panorama scientifico e culturale – ha dichiarato il presidente Ortensio Zecchino – per mettere al servizio dei nostri giovani ricercatori e dei nostri studenti opportunità formative di altissimo profilo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: