www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AQUILONIA (AV). CENTROSINISTRA COMPATTO CONTRO L’AMMINISTRAZIONE CATALDO

Posted by irpinianelmondo su aprile 4, 2011

04.04.2011-“L’assemblea pubblica di Domenica 27 marzo 2011 indetta dalle forze politiche di sinistra , PRC- PD- IDV di Aquilonia , ha avuto un enorme successo sia di partecipazione che di coinvolgimento dei cittadini alla Vita politica locale, grande partecipazione che dimostra la volontà della popolazione di voler essere informata e nello stesso modo coinvolta , per la prima volta dopo anni tre forze politiche incontrano la cittadinanza su temi di carattere locale ma soprattutto sul fallimento dell’amministrazione Comunale , gestione Cataldo, nel dibattito sono stati esaminati attentamente alcune problematiche importantissime, che riguardano la collettività , è stata messa alla luce l’inefficienza di questa maggioranza sui problemi amministrativi e non, che ormai da tempo attanagliano la nostra comunità , dalla viabilità provinciale alla viabilità Urbana che ormai vive in un degrado senza avere nemmeno una striscia per la delimitazione della strada , abbiamo denunciato l’assenza di dibattito politico e di coinvolgimento della popolazione alla Vita politica locale nonostante questo argomento era uno dei cavalli di battaglia  durante le campagne elettorale per le Comunale senza considerare poi quelle Provinciali e Regionali dove continuavano ad invocare che il perno principale di un amministrazione era la comunità , però intanto oggi questa comunità non è stata mai convocata dalla maggioranza,  abbiamo inoltre fatto notare che i pochi consigli comunali che vengono svolti in un anno vengono convocati in orari che non permettono la gente che lavora di poter partecipare per questo riteniamo che questa maggioranza si contraddice da sola , prima dice di voler coinvolgere la popolazione e poi non permette gli stessi di poter partecipare al Consiglio Comunale ,(organo più democratico all’interno di un amministrazione), si è discusso della situazione eolico ad Aquilonia , dove l’attuale maggioranza , nel 2005 minoranza, dichiarava di essere contraria all’istallazione dei parchi eolici arrivando quasi al punto di occupare l’aula consiliare e cataldo dichiarava in consiglio comunale che le pale eoliche servivano solamente per arricchire qualche società del vento, cosa è cambiato ? hanno chiuso una convenzione con una società ad una percentuale minore rispetto ai comuni limitrofi , non si sono preoccupati di far aggiungere in convenzione qualche posto di lavoro per i nostri concittadini , anzi hanno favorito la società di poter utilizzare l’esproprio se ci fossero delle controversie con i cittadini ed hanno dato la possibilità alla società di poter istallare anemometri su tutto il territorio comunale, il loro impegno su questa vicenda è stato quello di svendere il territorio di Aquilonia , di tutelare non la comunità ma la società, hanno dimostrato incapacità nel gestire la cosa pubblica, inoltre ricordiamo che la stragrande maggioranza del nostro territorio è area S.I.C. , per tale motivo , secondo le direttive,  non sarà possibile istallare nessun aereogeneratore , nonostante consapevoli di queste normative i nostri cari amministratori continuano ad illudere i cittadini interessati .

Abbiamo denunciato la situazione degli affidamenti di incarichi tecnici , dove si vuole sempre favorire amici e parenti venendo meno al regolamento comunale che avrebbe sicuramente gestito gli affidamenti d’incarichi più regolari.

Punto importantissimo il Bosco Comunale di Pietrapalomba che in campagna elettorale l’attuale amministrazione dichiarava di preservare il territorio, ma purtroppo allo stato attuale registriamo che questo è stato dimenticato, infatti loro stanno continuando il processo di distruzione del bosco per racimolare qualche spicciolo per far quadrare molto probabilmente il Bilancio comunale, distruggendo una delle tante risorse su cui si sarebbero potuto fare altri tipi di investimenti.

Registriamo la mancanza di pianificazione e d’interventi che avrebbero potuto portare interessi collettivi, però prendiamo atto che le poche cose riuscite a realizzare , tipo l’apparato presso la casa municipale dove sono esposti esperienze progettuali fatti da studenti universitari che non hanno favorito la comunità ma forse l’interesse di qualche amministratore, tenendo in considerazione che parte della spesa è stato gravato sul bilancio comunale e quindi su tutta la popolazione senza aver portato beneficio alla comunità.”

Inoltre e non per ultimo si è trattato del recupero Iva per opere pubbliche, abbiamo innanzitutto trovato assurdo che viene conferito un incarico esterno per la stesura di quella pratica, considerato che tale pratica poteva essere presentata da dieci anni a questa parte , inoltre non è possibile che per tale procedura si è voluti spendere ben 98000.00 € , tra cui non pagate dal comune ma bensì dai cittadini che si sono visti sottrarre dalle loro spettanze una parte dei soldi , noi abbiamo invogliato innanzitutto i cittadini lesi che devono presentare un istanza al comune di Aquilonia dove chiedono la restituzione delle somme indebitamente trattenuti dal comune di Aquilonia, considerato che ogni cittadino ha diritto a riscuotere l’intera somma versata allo stato.  Per questo riteniamo che le consulenze esterne devono essere pagate dal bilancio comunale e non sottratte ai cittadini .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: