www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . CGIL : ALL’ACS GIOCO PERICOLOSO TRA POLITICA E POLTRONE

Posted by irpinianelmondo su aprile 19, 2011

19.04.2011-La Filctem-Cgilela CGIL di Avellino hanno tenuto Assemblea Sindacale, in data odierna, presso la sede dell’ACS Spa di Corso Europa, con all’O.d.G: 1) Situazione aziendale; 2) Mobilitazione e Sciopero Generale del 6 Maggio p.v. che si terrà, a livello regionale, a Napoli.

Alla riunione ha partecipato il Segretario Generale della CGIL Avellino Vincenzo PETRUZZIELLO, il Segretario Gen. FILCTEM Franco FIORDELLISI, il componente RSU ACS Spa Carmine MAZZAROTTI e il Presidente del Comitato Direttivo FILCTEM Maurizio ESPOSITO.

Dopo l’introduzione di Esposito e Mazzarotti, la discussione è stata vivace ed articolata in considerazione anche della prossima convocazione del CDA Acs Spa per l’approvazione del bilancio consuntivo, atto fondamentale sia per l’affidamento del SII da parte dell’ATO, sia per la vita stessa dell’ACS Spa.

Dall’assemblea dei lavoratori è emerso, per la tutela dei posti di lavoro ed anche per rilanciare l’azienda che sia indispensabile fare velocemente chiarezza sulla gestione del riordino dell’ACS spa. Il Segretario Fiordellisi dichiara: “Vanno consegnati immediatamente i documenti, relazione, programma e strutturazione completa dell’organigramma, dei processi e degli obiettivi definiti e definitivi che si vogliono dare per all’ACS per affrontare le sfide della gestione-affidamento SII, così da evitare clientele, consociativismo e sprechi che, come Organizzazione Sindacale, abbiamo e continueremo a denunciare ove mai si verificassero!”

Detto ciò dall’Assemblea è emerso che le scelte del risanamento e riorganizzazione della Società stessa, devono essere assolutamente chiare e condivise !

Il Segretario Petruzziello dichiara: “Nell’ A.C.S. Servizi Spa la politica ha sempre fatto scelte poco chiare, pertanto si fa appello a TUTTE le parti, ATO, ACS Spa, OO.SS., per chiudere questo gioco pericoloso e assurdo che ai più pare essere non solo politico ma anche di poltrone”.

All’Assemblea propone inoltre di incontrarsi ed affrontare con atti e documenti tutti i nodi e le eventuali incongruenze che non portano o determinano ad oggi l’affidamento della gestione del SII direttamente ad ACS Spa o, come suggerito dal Prof. CAIA, la creazione di un’ATI con capofila ACS Spa che tuteli l’acqua come quale bene pubblico inalienabile ed anche il suo servizio con l’affidamento ad una società ad intero capitale pubblico! Appunto l’ACS Spa !

Petruzziello: “Solo un tale gesto, cioè cogliere l’invito ad un confronto tra tutti coloro che hanno parte in causa (ACS, ATO, OO.SS.) e che sempre hanno dichiarato di avere come obiettivo principale le sorti  ed il bene della Società, consentirebbe  all’ A.C.S. un effettivo rilancio ed una riposizione strategica sull’intero territorio interprovinciale di ambito e gestione, facendo così emergere, se ci sono, gli ostacoli e così risolverli!”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: