www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

VALLATA (AV) . D’ADDESA ( IdV), LETTERA APERTA ALL’AMICO SINDACO ZAMARRA : AMMINISTRAZIONE POCO TRASPARENTE, OCCORRE MAGGIORE AUTOREVOLEZZA

Posted by irpinianelmondo su Maggio 23, 2011

24.05.2011 “Caro Franco, a quasi due anni della tua elezione a Sindaco della nostra Comunità, ritengo opportuna  questa lettera  perché sono stato e  mi considero ancora tuo amico, penso ricambiato, perché ti ho votato,  per spronarti a svolgere bene e meglio  il tuo ruolo e che  avendo maturato qualche esperienza politico-istituzionale qualcosa posso suggerirti e non ultimo perché non riesco ad essere  indifferente rispetto a quello che mi succede intorno.

In verità percepisco che l’andamento della  vita  amministrativa a Vallata non è al “top”, tutt’altro!; sull’onda del tuo successo elettorale la gente si aspettava dei cambiamenti sostanziali. Si aspettava qualcosa di nuovo e di diverso ma tutta la vita amministrativa sembra svolgersi nella piena continuità con la precedente   non essendo percepibile  alcuna minimo elemento di rottura e di discontinuità (vedi questione “pale eoliche” e questione “cimitero”).

E’ palese una  mancanza di trasparenza nell’azione amministrativa con  amministratori che sembrano interessati soltanto ad un  “cicero  pro domo sua” e con  correlate “lotte intestine” consentite  soprattutto  da  una “opposizione consiliare fantasma” che “una tantum” si sveglia e parla di …”Casa per gli Anziani”e di altre cose in una logica “gattopardesca”.

Tu, che hai già ricoperto la carica di vice Sindaco 25 anni fa,  sai come si formano le liste per concorrere alle elezioni, l’obbiettivo primordiale è solo quello di vincere,  ci si mette dentro un po’ di tutto ed ovviamente non sempre si hanno dei candidati sfornati dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione . Tutti, per la sommatoria dei voti, vanno bene  pur di raggiungere la vittoria nella competizione elettorale poi i  nodi vengono al pettine e con questi  vengono fuori anche gli appetiti;  si agisce per ottenere qualcosa, per modificare il proprio “status”  dimenticando che bisogna amministrare nell’interesse dei cittadini  e del territorio  per i quali si è chiamati a governare.

Se tutto corre liscio nessuno proferisce  parola ,  se le cose, invece,  non  vanno per il verso giusto  senti dire  che la colpa non è  tua  ma di chi ti sta intorno e tu, costretto a subire i ricatti, le adulazioni e le contumelie dei tuoi collaboratori/detrattori.  Tu puoi difenderti da tutto questo rassegnando  le dimissioni o minacciando di rassegnarle (simil stabunt vel simil cadent) e nella ipotesi vedrai come tutti rientreranno nei ranghi perché avranno paura di perdere lo “scranno” e quel minimo di notorietà acquisita . Te li ricordi più, per esempio,  gli amministratori -“Carneadi” di  Carmine Casarella ?  

A questo punto ti dico: meglio un “Re Travicello”, un “Re Tentenna” o  un ”Sindaco autorevole, visibile e tenace”, ? O la gente percepisce cose diverse da come  realmente sono?

Caro Franco, la nostra Comunità ha bisogno, per l’appunto, di un “Sindaco autorevole”, di un “bravo Sindaco” e non solo di un “bravo ragazzo”e tu puoi e devi essere un “buon Sindaco”  grazie al robusto consenso elettorale coagulato intorno alla tua onesta persona ed anche perchè  nessuno ti ha imposto la candidatura alla carica di primo cittadino che invece tu hai, fortemente, cercata, voluta e costruita  nel tempo.

 Rilancia l’immagine di Vallata, organizza dei grandi eventi turistici intorno alla festività di Sant’Antonio Abate ed ai Falò del 17 gennaio, alla Processione del Venerdì Santo, alla Processione delle Panelle ed alla Fiera di San Vito, riempi queste manifestazioni di cultura, promozione del territorio, enogastronomia, valorizzazione dei prodotti tipici;  fatti promotore di iniziative volte a creare sinergie con gli  Amministratori degli altri Comuni per un turismo di nicchia ed a basso costo; lascia  perdere  le fantasie sull’Alta Velocità, sulle fabbriche (non si è visto  niente di nuovo), tutela l’ambiente , le nostre montagne, impegnati attivamente sul fronte dei rifiuti vista la continua minaccia che viene da Napoli ed è superfluo ricordarti  che i territori di Vallata, Bisaccia ed Andretta sono sempre a rischio “discariche”; dai battaglia contro la chiusura degli ospedali delle zone interne dell’Irpinia,  chiusura che rischia di mettere nelle mani dei privati la  Sanità  in Alta Irpinia e nell’Arianese, fai qualcosa  per la viabilità rurale e  guarda soprattutto a chi è  rimasto  indietro ed ovviamente inserisciti autorevolmente  nel dibattito politico provinciale.

Vallata è un “grande paese” e tu devi essere orgoglioso ed onorato di esserne il Sindaco; la luna di miele con  i cittadini elettori resiste ma   penso  ancora per poco se non ci sarà una forte e  palese inversione di rotta nella “governance” del Municipio; lascia perdere  quei  “consiglieri-non consiglieri” che alla fine potranno rilevarsi erogatori di “errati consigli”e ricorda agli assessori ed ai   consiglieri della tua parte( e non solo) che sul Comune  “si lavora e ci si impegna per i cittadini e per il territorio”. Infine pensa che tu puoi essere  un’altra storia. e comunque a me  -durante il mio percorso politico attivo-  gli  “amici”  non hanno dato alcun  consiglio ……anzi! e  sicuramente  sai che nella nostra comunità “l’invidia” (specialmente “tra amici”)  è “il sale” della vita politica.  Con l’amicizia di sempre.”

Vallata, lì 20  maggio 2011                                                               Erminio D’Addesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: