www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . GLI INDUSTRIALI DELLA CONCIA SOLLECITANO L’ ESONERO DOGANALE

Posted by irpinianelmondo su settembre 29, 2011

29.09.2011-L’Associazione Conciatori di Confindustria Avellino nell’incontro del 28 settembre scorso, ha approfondito ed aperto un confronto sui risultati  del Rapporto Socio-Ambientale presentato dall’UNIC , nonché sulla Conferenza di Pianificazione organizzata dal Comune il 26 settembre u.s. nella quale sono state illustrate le analisi prodotte per lo studio del nuovo Piano  Urbanistico Comunale.

Nell’incontro inoltre è stata approfondita la tematica di grande intereresse per le aziende conciarie relativa alle nuove disposizioni entrate in vigore il 12 settembre 2011 sulle importazioni in regime di deposito IVA, che hanno destato preoccupazioni e perplessità tra gli operatori del settore.

Le nuove disposizioni intervengono a modificare le procedure fino ad ora in atto, introducendo nuove incombenze per le aziende.

Sebbene l’intento sia quello di agevolare le aziende “virtuose” , che operano da più tempo ed in maniera corretta dal punto di vista fiscale,  per le imprese conciarie, quasi tutte di piccole dimensioni, l’applicazione delle nuove disposizioni si traduce in un ulteriore aggravio di procedure e costi.

E’ noto che le importazioni di pellami grezzi vengono normalmente effettuate con il regime del deposito doganale fiscale, ed a seguito delle richieste pervenute dalle aziende conciarie l’Associazione ha avviato contatti con l’Agenzia delle Dogane con l’intento di individuare le procedure idonee ad evitare il pagamento dell’Iva sulle importazioni o la presentazione delle prescritte garanzie.

Grazie alla disponibilità  ed alla collaborazione dell’Agenzia delle Dogane  è prevista la organizzazione di un apposito incontro con i funzionari dell’Agenzia al fine di  illustrare le procedure per l’ottenimento della certificazione di Operatore Economico Autorizzato (AEO) e delle modalità per conseguire l’esonero doganale.

Nel frattempo proseguono gli interventi dell’Associazione per assistere le aziende e fornire i chiarimenti necessari in base alle nuove disposizioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: