www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

FRIGENTO (AV). NOVIELLO (A.S.D. PILACALCIO) ATTACCA IL SINDACO FAMIGLIETTI : ANCHE IN BURUNDI HANNO UN CAMPO DI CALCIO , NOI NO

Posted by irpinianelmondo su novembre 18, 2011

18.11.2011-“A Frigento il calcio è morto e tutta la colpa è da attribuire all’amministrazione comunale guidata da Luigino Famiglietti.” Così in una nota alla stampa congiunta di Michele Noviello, componente dell’associazione sportiva “A.S.D. Pilacalcio – Frigento” e di Giuliano Capobianco, ex componente “A.C. Anello Ciriaco – Frigento”.

“Non è possibile che paesi limitrofi come Sturno, Gesualdo, Grottaminarda, Villamaina, diciamo tutti i Comuni dell’alta Irpinia e della Valle Ufita, hanno un campo di calcio per poter giocare e Frigento no! Ma è ancor più grave se si pensa alle tradizioni calcistiche del nostro paese, alla presenza di ben due squadre di calcio di cui una porta il nome addirittura di “Anello Ciriaco”, grande promessa del calcio scomparso negli anni ’80 a soli 20 anni.”

“Tra l’altro le squadre frigentine sono costrette ad elemosinare, di volta in volta, ai Comuni limitrofi, la disponibilità delle loro strutture sportive, non certo gratuitamente, ma pagando una cospicua somma con la colletta di noi giovani.”

“Ma la cosa più offensiva – continua la nota – nei confronti di chi ha questa passione, è l’inerzia del Sindaco Famiglietti, della sua nuova e precedente gestione, durante la quale furono spesi centinaia di migliaia di euro per rendere il campo agibile.”

“Gridiamo a gran voce vergogna… Dimettetevi!!! Per chi come me ama lo sport, ama il calcio, ma soprattutto ama lo spirito aggregativo, è costretto a rinunciare ad una passione per l’incapacità di coloro che amministrano la cosa pubblica e non sanno dare una risposta.”

“Tra l’altro lo stato di abbandono in cui versa attualmente la struttura, porterà di certo, un ulteriore deterioramento, e siamo convinti che per adeguarlo, serviranno così tanti soldi che il Comune non può permettersi.”

“Il nostro sfogo è lo sfogo di tanti giovani come noi, ma anche di tanti genitori che sono costretti a portare fuori i loro bambini per iscriverli a scuole di calcio fargli praticare questo sport.”

“Da semplici cittadini ci chiediamo come mai il Comune di Sturno o il Comune di Gesualdo hanno addirittura uno stadio con erba, degli spalti, dei campi di calcetto, delle piste ciclabili e Frigento no? Come mai in Africa fanno i campi di calcio e a Frigento no?”.

“Chiediamo risposte immediate da parte di amministratori che, anche in queste piccole cose, sono sempre sordi, rispetto all’esigenza di noi giovani.”

 

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: