www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

LACEDONIA (AV) . LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 750 CAPI CONTRAFFATTI

Posted by irpinianelmondo su dicembre 19, 2011

18.12.2011- Continua a produrre frutti la costante presenza sul territorio che, con l’approssimarsi delle festività natalizie, è oggetto di particolare intensificazione da parte del Comando Provinciale di Avellino.

 

E’ solo di ieri un altro importante sequestro di merce contraffatta, operato dagli uomini della Tenenza di Sant’Angelo dei Lombardi (agli ordini del tenente Luciano Maria Reale) nell’ambito di un piano di contrasto dei traffici illeciti in genere ed, alla contraffazione marchi.

 

L’operazione è scattata nel pomeriggio di ieri allorquando, in località Calaggio di Lacedonia, sono stati sottoposti a verifica i pullman di linea in servizio lungo la tratta Napoli-Foggia, spesso utilizzati per il trasporto di merce da parte quanti, rifornendosi nel capoluogo campano, si dirigono verso la Puglia per la commercializzazione di merce contraffatta.

 

Dopo il fermo del mezzo, i finanzieri notavano immediatamente gli atteggiamenti sospetti di due soggetti, entrambi di chiara estrazione extracomunitaria che alla vista dei finanzieri, con malcelato nervosismo, cercavano invano di allontanare i bagagli da loro trasportati, tentativo rivelatosi vano anche perché si trattava non tanto di bagagli, quanto di diverse vistose buste di colore verde, poste affianco ai posti loro assegnati. 

 

 

Un successivo, più attento, controllo permetteva di rinvenire anche all’interno del bagagliaio del mezzo altri bustoni, chiaramente riconducibili ai due extracomunitari ancorché gli stessi ne negassero la proprietà. All’interno dei bustoni si rinveniva merce riportante i loghi delle più note griffe internazionali, tra i quali “Lui jo”, “Louis Vitton”, “Harmont & Blaine”, ”Hogan”, “Moncler”, “Ralph Lauren”, “Burberry”, “Nike”, “Gucci”, abilmente contraffatti. All’interno dei bustoni erano inoltre custoditi numerosi CD musicali, DVD, nonché diversi giochi per consolle piratati, ovvero privi del necessario marchio S.I.A.E.. Estremamente particolare la modalità di contraffazione della merce che, nel tentativo di eludere i controlli, presentava un’etichettatura di copertura cucita sopra il marchio falsificato in modo da nascondere e di renderlo visibile solo in seguito ad un’attenta analisi della stessa.

L’attività proseguiva presso gli uffici della Tenenza ove la merce contraffatta veniva quantificata in un totale di 314 capi di vestiario, e 450 tra CD musicali e giochi per consolle che risultavano “piratati”.

 

Quanto rinvenuto era sottoposto a sequestro ai sensi dell’articolo 354 del codice di procedura penale ed i due extracomunitari, identificati per tale N.O. (di anni 29) e per tale F.C. (di anni 38), entrambi senegalesi, erano denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria per i reati di cui agli articoli 474 (“contraffazione di marchi”) 648 (“ricettazione”) del codice penale nonché per agli articoli 171 bis e 171 ter della legge 633/1971. Entrambi i due cittadini senegalesi, risultati in possesso di regolare permesso di soggiorno, hanno dichiarato di essersi riforniti della merce contraffatta a Napoli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: