www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

On. ETTORE ZECCHINO , CONTUNA LA SUA BATTAGLIA A FAVORE DEI TRIBUNALI DI ARIANO E SANT’ANGELO DEI LOMBARDI

Posted by irpinianelmondo su gennaio 23, 2012

23.1.2012-“Gli avvocati e tutti gli operatori del sistema della giustizia sono una risorsa di libertà e democrazia che va difesa con convinzione e non certo compressa o sminuita dalle pur necessarie riforme per la modernizzazione del nostro Paese”. Il Consigliere regionale Ettore Zecchino,  mentre sono in corso le procedure per il rinnovo del Consiglio dell’ Ordine degli Avvocati di Sant’Angelo dei Lombardi, continua la sua battaglia a favore dei tribunali a rischio soppressione in Irpinia.
L’esponente della “Dc verso il PPE”  ha già ottenuto l’approvazione da parte dell’Assemblea legislativa regionale di un suo Ordine del giorno per garantire il diritto dei cittadini campani a poter contare su una giustizia vicina, anche fisicamente, attraverso i suoi presidi territoriali, che rappresentano un argine prezioso contro le infiltrazioni malavitose, la recrudescenza dei fenomeni criminali e l’aumento dei costi a carico di chi vuol vedere riconosciute le sue prerogative e tutelati i suoi legittimi interessi.
“La presenza di un tribunale – afferma Zecchino – è parte integrante della storia civile di una località e del suo ruolo nel contesto del territorio. E’ una conquista dalla quale non si dovrebbe mai tornare indietro, a maggior ragione se sulla bilancia  ci sono da un lato risparmi modesti e dall’altro conseguenze devastanti. Perché questo sarà l’effetto della eventuale e deprecabile cancellazione delle sedi a rischio: una piccola economia che produrrà un danno culturale e sociale incalcolabile. Per ridisegnare la mappa delle sedi giudiziarie in maniera saggia non si può seguire solo l’asse  della razionalizzazione economica. Quelli che vengono definiti “tribunali minori” o di “periferia” – conclude Ettore Zecchino – rivestono per le popolazioni interessate, sia sul piano sostanziale che su quello simbolico, una rilevanza strategica forse addirittura superiore a quella rivestita dai palazzi di giustizia di importanti città. Perché è in queste zone di periferia che lo Stato deve essere visibile e facilmente raggiungibile senza barriere e distanze che rischiano di rappresentare ostacoli insormontabili”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: