www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

VALLATA (AV) . D’ADDESA : NIENTE CARNEVALE, QUI E’ SEMPRE QUARESIMA

Posted by irpinianelmondo su febbraio 21, 2012

21.2.2012-Da stamattina  Vallata è avvolta nella nebbia che sicuramente aiuta a
sciogliere la neve ormai accatastata ai bordi delle strade dopo le
abbondanti nevicate dei giorni passati ma nella stesso tempo
contribuisce a rendere più triste questo Carnevale.
Infatti non si sono viste mascherine in giro per il paese sicuramente
perché il tempo non lo consente ma anche perché le scuole sono chiuse e
quindi i bambini, i ragazzi hanno poltrito a letto; un altro giorno di
“festa”, per la gioia di docenti e discenti, dopo la sosta forzata
durata quindici giorni per la neve ed il maltempo.
Ormai è invalso l’uso diventato  consuetudine di disporre la chiusura
delle attività didattiche nelle scuole a  Carnevale; una cosa sbagliata
poiché la scuola è il luogo giusto per “festeggiare” tutti insieme il
Carnevale anche cercando di farne materia didattica e di
approfondimento culturale ma niente di che.
I bambini vengono lasciati a casa, alle loro solitudini, al loro
computers, alla loro play stations ed alle amenità che trasmettono i
vuoti programmi di tutti i canali televisivi ancora a pensiero unico.
Nei tempi passati nelle scuole si preparavano e si organizzavano le
recite sul carnevale ora tutto sembra appartenere ad un  passato ormai
remoto eppure si fanno tanti di quei progetti, si consumano tanti soldi
e si trascura, tra l’altro, di valorizzare un patrimonio che appartiene
a tutti gli italiani come le maschere nazionali omettendo anche di fare
ricerche su quelle che erano le maschere della  comunità vallatese.
I bambini neanche  conoscono Arlecchino, Brighella, Colombina,
Pulcinella, etc. anche per i messaggi devianti od omissivi dei mass
media e quindi sono attratti da altre maschere quali Action man o
Superman dell’era tecnologica ed in questo la scuola ovviamente poteva
avere un ruolo importante di approfondimento e di formazione.
 E’ amaro constatare che aveva ragione un mio amico docente, che ci
ha lasciato troppo presto, quando riferendosi ai progetti che si
elaborano ed attuano nell’ambito scolastico, mi disse: “sono arrivati i
soldi nella scuola.. è finita la scuola”.
A Vallata neanche una sfilata, neanche una recita, neanche un centro
di aggregazione, neanche una location come si dice ora, dove portare i
bambini e perché no  i ragazzi e festeggiare insieme il carnevale
mangiando qualche chiacchiera, qualche zeppola; neanche un coriandolo,
neanche un po’ di farina, seppur fastidiosa, da spargere in giro,
nessun segno esteriore del Carnevale.
Sicuramente la situazione economica ed il martellamento mediatico su
default, spread, corruzione, evasione si va a coniugare con la nebbia
ed il freddo e contribuisce a questo clima di tristezza e di solitudine
che si ripercuote anche su un momento allegro e spensierato che deve
essere il  Carnevale ed inoltre da domani è già Quaresima. Ed è quasi
sempre una lunga e dura Quaresima  per la gran parte della gente che ha
avuto la sventura di nascere e vivere nei nostri paesi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: