www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

PENSIONATI PER L’ITALIA: LA PROPOSTA BRUNETTA PER 500 EURO AI GIOVANI ? UN PROVOCAZIONE

Posted by irpinianelmondo su gennaio 25, 2010

25.01.2010-Una provocazione inopportuna quella del Ministro Brunetta, così il Segretario Regionale del Partito Pensionati per l’Italia della Campania, Pasquale Anzalone, ha definito la proposta di dare 500 euro al mese ai giovani, attraverso le pensioni di anzianità. E’ veramente assurdo solo ipotizzare una cosa del genere, dal momento che non si può pensare di colpire pensioni già misere e se è giusto aiutare i giovani – ha sottolineato ANZALONE – lo si faccia attraverso una serrata lotta all’evasione fiscale e con l’aumento della tassazione per il grande capitale, non si può pensare, a proposito o a sproposito, seriamente o provocatoriamente, di colpire sempre e comunque i pensionati, come fossero dei nababbi e non cittadini in estrema difficoltà, come è semplicemente impensabile cambiare le regole per le pensioni di anzianità per renderle ancora più restrittiva la loro concessione. Già vi sono regole precise – ha sottolineato ANZALONE – e i titolari di pensioni di anzianità non ricevono nessun regalo, dal momento che è già stato stabilito che sino al 2010 la somma età e anzianità lavorativa deve essere 95 e il requisito minimo almeno 35 anni di lavoro e così ad aumentare progressivamente, ed ancora più penalizzante è il trattamento per i lavoratori autonomi. Cos’altro si vuole, cosa vuole il Ministro Brunetta? Forse pensa a coloro che hanno cominciato a lavorare a 14-15 anni e dopo 40 anni di lavoro vanno in pensione? In questo Paese esiste un problema pensioni e pensionati, ma è relativo all’indigenza dei pensionati e alle pensioni da fame che andrebbero tutte aumentate ed adeguate al reale costo della vita, facendo recuperare quel 30-40% di potere d’acquisto che si è perso negli ultimi 15 anni. Giustissimo aiutare i giovani ad avere la dignità di un lavoro stabile e ad un futuro certo – ha rimarcato l’esponente del Partito Pensionati per l’Italia – ma pensare di trovare risorse proprio da chi più ne ha bisogno, è fuori dalla realtà. Non c’è bisogno di contrapposizioni generazionali – ha concluso ANZALONE – ma di risposte vere e concrete, che nulla hanno a che fare con provocazioni estemporanee.

Una Risposta a “PENSIONATI PER L’ITALIA: LA PROPOSTA BRUNETTA PER 500 EURO AI GIOVANI ? UN PROVOCAZIONE”

  1. manuel said

    cerco lavore !!!!!!!
    macdonal de modena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: