www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . AL TEATRO “GEUSALDO” STASERA E DOMANI FIORELLA MANNOIA

Posted by irpinianelmondo su ottobre 17, 2009

170.10.2009-Una vera e propria star della musica leggera italiana per l’attesissima “prima” del teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino. Su il sipario con “Il movimento” con l’eleganza di Fiorella Mannioia. Cresce l’attesa per l’apertura in grande stile dell’ottava stagione “Grande Teatro” del Massimo irpino, con Fiorella Mannoia, in programma per domani sera,  stasera  17 e domani  domenica 18 ottobre. Un repertorio tutto d’autore, fatto di sentimenti e passioni in note, per riscaldare e risvegliare le emozioni di tutti, ma soprattutto delle donne, che volentieri prenderebbero un treno a vapore per far passare il dolore muovendosi con il cielo d’Irlanda.

 D’altronde, sono pur sempre dolcemente complicate. Attrae il grande pubblico. È adorata dalle donne. Ed è amata dai cantautori. Cresce l’attesa per il ritorno di Fiorella Mannoia in Irpinia. Dopo i successi del tour estivo, con il quale sono state toccate le piazze di tutta Italia, Fiorella Mannoia, accompagnata dalla sua band con la direzione musicale di Luca Scarpa (pianoforte), arriva con entusiasmo al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, per poi approdare a Salerno, dove canterà per il suo pubblico brani tratti dal suo ultimo lavoro “Il movimento del dare”, l’album che contiene collaborazioni con alcuni dei grandi nomi della musica italiana (Ligabue, Fossati, Jovanotti, Battiato e molti altri) e non mancheranno poi i suoi storici successi e ancora una volta interpretazioni inedite.

La «rossa» della canzone italiana, la cui voce è punto di riferimento per molti autori e cantautori, da Enrico Ruggeri a Francesco De Gregori passando per Ligabue e Jovanotti, sarà la attesissima protagonista del primo appuntamento del cartellone del Gesualdo domani sera, sabato 17 ottobre, alle 21, e domenica, alle 18,30. In scaletta i brani tratti da “Il movimento del dare”, il suo ultimo album, con testi come “Io posso dire la mia sugli uomini”, “La bella strada” e “Per io cosa sarò”. E naturalmente con mancheranno classici come “I treni a vapore” e “Quello che le donne non dicono”.

Una prima che inaugura quella che è la stagione dei grandi numeri del Massimo irpino. Sarà “Grande Teatro” al Comunale di piazza Castello con dieci spettacoli tra la migliore proposta di prosa, musica, balletto. Terminerà domenica 18 ottobre la vendita per i nuovi abbonati. Intanto dallo scorso venerdì, 9 ottobre, è già possibile acquistare i biglietti per le singole rappresentazioni. In programma dieci spettacoli tra prosa, musica e balletto tra i più apprezzati da critica e pubblico, con i prezzi degli abbonamenti concorrenziali rispetto alle altre proposte, regionali e nazionali.

Anche quest’anno il cartellone propone importanti allestimenti con attori di fama e registi quotati, che porteranno in scena testi di autori amati. Riconfermata, dopo i successi dello scorso anno, la proposta della rassegna di Teatro Civile, con ben tre proposte, che tutti i sottoscrittori dell’abbonamento a 10 spettacoli potranno acquistare, in abbonamento, al prezzo di 20 euro. Sarà la Stagione dei grandi titoli dal concerto evento di apertura del cartellone di Fiorella Mannoia, a “Filumena Marturano” da “Lo Schiaccianoci” a i “Casi sono due” di Giuffrè, fino a testi contemporanei come “Concha Bonita”.

Apertura in grande stile, quella in programma per stasera sabato 17 e   domani domenica 18 ottobre con la grande musica italiana e una delle sue più importanti interpreti: Fiorella Mannoia. Ma non solo. Cresce l’attesa per lo strepitoso ritorno di Massimo Ranieri al Gesualdo in un imperdibile spettacolo di prosa “Polvere di Bagdad”, in programma per sabato 7 e domenica 8 novembre, senza dimenticare la performance evento di Monica Guerritore “Dall’inferno … All’Infinito” su brani di Dante, Pasolini, Pavese, Morante e Leopardi, in programma per sabato e domenica, 21 e 22 novembre. E poi l’imperdibile prima nazionale dello spettacolo di Gianfelice Imparato e Luisa Ranieri ne”L’oro di Napoli”, che partirà dal Comunale di Avellino sabato e domenica 5 e sei dicembre. Immancabile e attesissimo il balletto classico, con il “Teatro La Classique” diretto da Elik Melikov ne “Lo Schiaccianoci”, in programma per sabato e domenica 9 e 10 gennaio. Il tutto nel segno della migliore tradizione del teatro di casa nostra con Carlo Giuffrè in “I casi sono due” sabato 30 e domenica 31 gennaio.

 Ancora balletto per sabato 20 e domenica 21 febbraio con Rossella Brescia e il Teatro Massimo di Palermo ne “La Carmen”. Sabato 13 e domenica 14 marzo un atteso ritorno quello di Luca De Filippo che con Lina Sastri interpreterà “Filumena Marturano”. Sabato 20 e domenica 21 marzo in programma “Concha Bonita” una imperdibile commedia fantastica in due atti, della |Compagnia dell’Ambra, con le musiche di Nicola Piovani e la regia di Alfredo Arias. Sabato 27 e domenica 28 marzo gran finale con “Un sogno di famiglia” di e con Enrico Montesano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: