www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

TERREMOTO NELLE MARCHE : TUTTO E’ INIZIATO L’8 GENNAIO

Posted by irpinianelmondo su gennaio 12, 2010

12.01.2010-La zona e’ interessata da uno sciame sismico cominciato l’8 gennaio, con otto scosse, la piu’ forte delle quali, prima di stamani, registrata domenica 10 gennaio, con magnitudo 3.9. La prima delle scosse di oggi è stata registrata alle 9:07 con epicentro a Gualdo e una profondità di 20 km. Questa scossa è stata però poco più che strumentale dato che la magnitudo di è fermata a 2,9 gradi. La seconda invece, registrata alle 9:25 è stata molto più forte ed ha raggiunto una magnitudo di 4.0 gradi. Il suo epicentro, come quella di domenica scorsa è stato individuato nel territorio compreso fra i comuni di Loro Piceno e Sant’Angelo in Pontano, tra Fermo e Macerata. In questo caso ad Ascoli la popolazione residente è stata investita da un forte boato che ha fatto tornare la paura in molti cittadini. L’onda sismica e’ stata amplissima, con vetri e pavimenti che hanno tremato dal nord al sud della regione, e decine di chiamate ai vigili del fuoco e ai centralini di polizia e carabinieri, da Macerata ad Ancona, da Ascoli Piceno a San Benedetto del Tronto. ‘’La gente si e’ riversata per strada, e gli studenti sono usciti dalle aule, ma non abbiamo avuto crolli o danni agli edifici pubblici’’ dice Giandomenico Ferrini, sindaco di Falerone, il centro piu’ grande fra quelli colpiti, con 3.100 abitanti. Stesso scenario a Montappone (1.700 abitanti), dove il primo cittadino Giuseppe Mochi ha confermato che “Certo la paura e’ stata tanta, anche perche’ sono giorni che continuiamo a sentire piccole scosse’’. Identico quadro sul versante maceratese del sisma. A Macerata alcune scuole sono evacuate, mentre la Protezione civile resterà aperta tutta la notte. Alle elementari ‘IV novembre’ di via Spalato, per esempio, i maestri hanno prima fatto riparare i bambini sotto i banchi, per poi portarli fuori dall’edificio scolastico. Identica misura è stata presa a Loro Piceno. Protestano gli studenti dello psicopedagogico di Fermo: “Mai fatto prove di evacuazione. Eravamo impreparati”. QN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: