www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CASAL DI PRINCIPE (CASERTA). VELTRONI SFIDA LA CAMORRA

Posted by irpinianelmondo su giugno 7, 2008

7.6.2008– “Ci vogliono interventi incisivi e veloci da parte dello Stato perché le pallottole vanno più veloci della burocrazia”. Cosi Walter Veltroni, presidente del Partito democratico ha illustrato le proposte del governo ombra da lui guidato agli imprenditori e alle associazioni di categoria di Casal di Principe. Veltroni sta incontrando le parti sociali all’interno dell’Università per la legalità e sviluppo, una struttura sorta in una villa confiscata alla camorra. “Abbiamo già discusso con il ministro dell’Interno delle nostre proposte: un forte impatto territoriale dello Stato, un’agenzia per la gestione dei beni confiscati e la creazione di una stazione appaltante in prefettura. Ora porteremo a Maroni anche le proposte che ci sono venute oggi da voi”, ha detto Veltroni rivolgendosi agli imprenditori casalesi. All’incontro sono presenti oltre ai ministri ombra Marco Minniti e Lanfranco Tenaglia, anche i senatori del Pd Luigi Nicolais, Achille Serra e Luigi De Sena.

 “Qui c’é una guerra che deve essere vinta dallo Stato, serve quindi un intervento straordinario, lo chiederemo al ministro della Giustizia, al Governo e al premier”. Lo ha detto il segretario del Pd, Walter Veltroni, al termine di un incontro con forze dell’ordine e magistrati nella Prefettura di Caserta. “C’é – ha sottolineato Veltroni – necessità di un intervento parlamentare urgente: bisogna dare alle forze dell’ordine e ai magistrati gli strumenti necessari, perché le forze sane di questa terra sono in prima linea ed hanno bisogno di sentirsi lo Stato al fianco”. Le indagini, ha proseguito il leader del Pd, “sono giunte ad un punto importante, una reazione così aggressiva da parte della criminalità organizzata è una reazione all’intervento dello Stato, si sentono minacciati”. Quando c’é una battaglia, ha concluso, “non ci sono alternative: o c’é un armistizio o la vittoria di una delle due parti, ma non ci può essere armistizio e nemmeno la vittoria della camorra, quindi deve vincere lo Stato”.

“C’é – ha sottolineato Veltroni – necessità di un intervento parlamentare urgente: bisogna dare alle forze dell’ordine e ai magistrati gli strumenti necessari, perché le forze sane di questa terra sono in prima linea ed hanno bisogno di sentirsi lo Stato al fianco”. Le indagini, ha proseguito il leader del Pd, “sono giunte ad un punto importante, una reazione così aggressiva da parte della criminalità organizzata è una reazione all’intervento dello Stato, si sentono minacciati”. Quando c’é una battaglia, ha concluso, “non ci sono alternative: o c’é un armistizio o la vittoria di una delle due parti, ma non ci può essere armistizio e nemmeno la vittoria della camorra, quindi deve vincere lo Stato”.

DISTRUGGERE CRIMINALI
“Noi dobbiamo essere il partito della lotta alla camorra, della distruzione della camorra, dobbiamo raderli al suolo”. E’ il messaggio che il segretario del Pd, Walter Veltroni, lancia da Casal di Principe (Caserta), davanti ai rappresentanti della società civile della città casertana, le associazioni, i sindacati, gli imprenditori. La riunione si è svolta simbolicamente nella sede dell’università per la legalità e lo sviluppo, realizzata in una villa confiscata alla camorra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: