www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

MEDICINA E SALUTE. I PEDIATRI AVVERTONO : ” L’ECCESSO DI TV PROVOCA ABUSO DI ALCOOL E DROGA”

Posted by irpinianelmondo su ottobre 19, 2008

19.10.2008– sole 24 ore- Consumi di alcool quasi raddoppiati negli ultimi 10 anni, maggiore propensione al fumo di sigarette e “canne” e sempre più ampio uso di sostanze per aumentare le prestazioni sportive. Sono i nuovi “stili di vita” degli adolescenti, emersi da un’indagine effettuata dall’osservatorio permanente della SIP, Società italiana di pediatria, e presentata in occasione del 64mo Congresso Nazionale dell’associazione che si è chiuso sabato a Genova. Per la prima volta il congresso è stato aperto alla gente comune, con una tavola rotonda nel corso della quale si è discusso di come sono cambiati e come cambiano gli adolescenti italiani.
L’evento, come spiega Pasquale di Pietro, presidente della SIP e direttore del dipartimento di Emergenza e accettazione pediatrica dell’Istituto G. Gaslini, “ha avuto un successo straordinario proprio per aver aperto le porte alle famiglie, scegliendo temi non solo strettamente sanitari, ma anche sociali, a cui hanno contribuito importanti interventi di pediatri, magistrati, psicologi, psicanalisti e anche giornalisti”.
La TV è indicata tra i principali responsabili del degrado del comportamento dei ragazzi: dall’indagine, infatti, emerge una stretta relazione con il consumo programmi televisivi, anche in fascia protetta. I ragazzi che stanno davanti al televisore oltre tre ore al giorno rispetto a quelli che la guardano meno di un’ora hanno un’alimentazione meno sana, bevono e fumano di più, sono più aggressivi e hanno una percezione del bullismo più “positiva”.
Facile essere influenzati a fronte di un’esposizione media di oltre 47,6 spot all’ora su Italia 1, nella fascia pomeridiana, di cui oltre il 15% è di soli alimentari, quota destinata ad aumentare con i co-marketing fra i fast-food e e i giocattoli ispirati ai personaggi più popolari fra i bambini. Un’associazione ingannevole fra cibi poco sani e gli idoli dei più piccoli che l’associazione dei pediatri e Altroconsumo si sono impegnate a combattere. Un primo importante passo per debellare il problema prepotentemente in crescita del disagio giovanile proposto dalla tavola rotonda è costruire una “rete” per creare una sorveglianza coesa, mirata alla prevenzione, integrando sempre di più le figure della famiglia, della scuola, delle istituzioni, dei media e sempre di più anche dei pediatri.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: