www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CIRCA 200 CENTRALI NUCLEARI IN EUROPA: ECCO LA MAPPA

Posted by irpinianelmondo su maggio 22, 2008

22.5.2008-Il 35% dell’energia elettrica consumata in Europa è di fonte nucleare: nel vecchio continente
sono accese quasi 200 centrali nucleari, 59 delle quali nella sola Francia, per una potenza di quasi 170 mila mw. E, a breve,
entreranno in funzione altri 13 impianti, per ulteriori 11.800 mw.
  Una parco centrali nucleari quello europeo fotografato dagli ultimi dati disponibili – relativi all’aprile scorso -
dell’European Nucleare Society che vede i ‘vicini’ Francesi al top dela produzione nucleare: oltralpe quasi l’80% del
fabbisogno eletrico del paese (il 78,5% per l’esattezza) arriva dall’atomo. Parigi batte anche la Federazione Russa che ha 31
impianti per 21.700 mw installati e sta realizzando altre 7 unità per altri 4.700 mw.
   Forte è la presenza del nucleare anche in Germania dove sono attivi 17 impianti per una potenza di oltre 20 mila mw così
come nel nel Regno Unito dove se ne contano 19 (10.200 mw).
   Ecco, secondo gli ultimi dati disponibili, la mappa del nucleare in Europa:
—————————————————————-
PAESE            CENTRALI ATTIVE         CENTRALI IN COSTRUZIONE
              NUMERO    POTENZA (MW)     NUMERO    POTENZA (MW)
—————————————————————-
Belgio           7            5.824                              -            -
Bulgaria         2           1.906                           2          1.906
Rep. Ceca        6         3.523                         -            -
Finlandia        4         2.696                        1          1.600
Francia         59        63.260                      1          1.600
Germania        17      20.470                    -            -
Ungheria         4        1.829                      -            -
Lituania         1         1.185                        -            -
Paesi Bassi      1          482                         -            -
Romania          1        1.310                      -            -
Russia          31       21.743                      7          4.789
Rep. Slovacca    5        2.034                    -            -
Slovenia         1          666                         -            -
Spagna           8        7.450                       –             -
Svezia          10        8.974                         -            -
Svizzera         5        3.220                         -            -
Ucraina         15       13.107                      2          1.900
Regno Unito     19       10.222                  -            -
—————————————————————-
TOTALE         197      169.901                 13         11.795
—————————————————————-

About these ads

38 Risposte to “CIRCA 200 CENTRALI NUCLEARI IN EUROPA: ECCO LA MAPPA”

  1. Tokietta fall in love said

    hey…cm va??? lo sapete k devo fare la tesina k dv sostenere l’esame di terza media? k paura!!!!…ah sì…ricordatevi k mlt xsone nn sn qll k in realtà sembrano…gg me ne sn veramente resa conto…state alla larga dagli amici (in qst caso ”AMICA”) stronzi,falsi,k pensano sl a se stexi e si credono ki sa ki,k ti dicono k siete i loro amori e k poi…ti fregano il cellulare!!! ve lo dice 1 esperta…i veri amici in qst mondo sn ben poki!!!!!

    • Fabrizio said

      scusa se mi permetto…vorrei solo chiederti se la tesina la scriverai nello stesso modo in cui hai scritto il messaggio qui sopra… è incomprensibile, fastidioso ed è pure offensivo nei confronti della nostra lingua!!
      Ok voler essere alternativi a tutti i costi ma santo dio.. quando è troppo è troppo…
      vabbè che guardando il tuo nick name mi sa che ascolti i tokio hotel..
      spero di sbagliarmi…dico per te..non per me.
      Quella non è musica… e non venirmi a dire che i gusti sono gusti perchè in questo caso non si parla di gusto ma di disgusto!!! si parla di zero spessore..

      buona vita..

      • gaetana said

        ma ti rendi conto che stai dando dell’incomprendibile ad un messaggio chiaramente semplice da capire? Non e’ affatto incomprensibile, proviene da una ragazzina di 14 anni, figlia di questo web world. Non puoi far finta che i nuovi mezzi di comunicazione abbiamo cambiato il nostro modo di scivere. Peraltro, ritengo che tale modo espressivo sia assolutamente adeguato al mezzo utilizzato. La speranza e’ solo che tale uso distorto del linguaggio scritto non venga replicato in situazioni non consone.

    • asdfgh said

      MA tokietta sei chiara d’ottavi???

    • Alberto said

      Dio mio! Non ho capito niente di quello che hai scritto

  2. geri said

    Salve, io vorrei protestare fortemente contro un progetto Croato-Albanese per construire un centrale nucleare a Scutari una città storica del Albania e di una natura veramente bellissima.
    Voglio che la natura e la eredità di questa città non venga distrutta da alcuni deputati corrotti che vendono il loro paese per interessi politici.

  3. [...] Dari da wikipedia [...]

  4. MARIANO said

    Chi sa dirmi dove vanno a finire tutte le scorie delle 59 centrali nucleari francesi ?????

    • ziomaul said

      Dicono in due depositi francesi ma quelli sono pieni già dal 90′. Allora li portano negli atolli dove sperimentavano le bombe francesi o anche li “vendono” (compresi quelli Svizzeri) alla Russia alla MSZ che poi li stocca in Majak (zona fortemente inquinata per un incidente nucleare) in dei semplici capannoni.
      Hanno ritrovato poi varie scorie lasciate in giro per la Francia, da una denuncia della televisione francese.

      Ciao

  5. maria said

    weeeeeeeeeee

  6. alessandro ieri said

    noi italiani siamo dei coglioni!
    ci siamo impoveriti a benificio degli altri spegnendo le nostre centrali!

    • Fabrizio said

      lascia perdere…meglio averle spente visto che gli Italiani le scorie le avrebbero stoccate in ogni pertugio montanaro o in ogni mare vicino!!!
      Il problema per cui le centrali nucleari in Italia non dovrebbero più funzionare è che in Italia le leggi si fanno per raggirarle..immagina la mafia che si occupa dello stoccaggio delle scorie..dio mio..
      In Francia sono sicuramente più attenti alla legalità e al rispetto dell’ambiente.. mi auguro proprio di non vedere mai e poi mai una centrale nucleare in funzione in Italia.

    • ziomaul said

      Veramente ci siamo impoveriti per colpa della MAFIA come dicono tutti gli economisti. Poi dovresti informarti sulle mangiasoldi ingorde di centrali nucleari che avevamo allora!

      Ciao

  7. FRANCESCO said

    A TUTTI COLORO CHE CREDONO CHE SENZA COSTRUIRE UNA CENTRALE IN ITALIA SIAMO ESENTI DA RISKI…..BRAVI E TUTTE LE CENTRALI INTORNO …A VERO NOI ABBIAMO LA SFERA PROTETTIVA….. DIPENDIAMO DAGLIA ALTRI PER L ENERGIA ELETTRICA A QUANDO L INDIPENDENZA?????? SIAMO IL PAESE DEI NO NO PONTE NO CENTRALI NO LEGALIà NO A TUTTO ….CHE PAESE DI RIMBECILLITI….POVERITALIA

  8. cazzo said

    coglioni di merda t ammazzo la mamma finokkio del cazzo di quella tokietta di merda troia

  9. Maurizio santamaria said

    Siamo seduti su di una bomba pronta ad esplodere in qualsiasi momento! Basta un terremoto e siamo tutti morti….

  10. Maurizio santamaria said

    Basta un terremoto e siamotutti morti…. Mondo di pazzi masochisti!

  11. ziomaul said

    Attenzione ad non confondere reattori con centrali atomiche e impianti nucleari. Un impianto nucleare conta di solito di più centrali atomiche più centrale di preparazione dell’uranio e (costano bei soldini) più quella per la preparazione allo smaltimento delle scorie. Una centrale atomica di solito conta di più reattori. Quella lista mi pare un misto.
    Va detto poi che non tutte sono accese (pregasi di calare le quantità) e molte di quelle sono in progetto di dismissione e i reattori in costruzione sono di solito per sostituire i reattori vecchi.
    Va detto che questa indagine copre l’intera Europa geografica, se teniamo conto di quella politica il numero si riduce.
    Va detto inoltre che il pericolo di contaminazione si riduce più lontano è la centrale atomica. Se fosse esplosa la centrale atomica italiana di Caorso invece di quella di Chernobyl, l’intera Emilia Romagna sarebbe una terra di nessuno.

  12. Paolo said

    OGGI NON PARLA PIù NESSUNO!
    Il nucleare va smantellato sull’intera superficie terrestre.
    I MAIA ci hanno avvertito…
    POI SARA TROPPO TARDI DIRE “SE AVESSIMO PENSATO A:”

  13. Lorenzo said

    Sapete, chi vuole il nucleare in italia è proprio uno stronzo. E’ come mettersi una bomba vicino casa e aspettare che esploda. E’ vero che in italia non siamo indipendenti con l’energia elettrica ma l’indipendenza dovremmo trovarla con le energie rinnovabili non con le centrali nucleari a cui serve l’uranio che neanche abbiamo: che quindi visto che non abbiamo l’uranio e dobbiamo comperarlo vuol dire che non siamo indipendenti lo stesso!
    P.S.:l’uranio che è fondamentale per le centrali nucleari prima o poi finirà!!! E i rifiuti altamente radioattivi dove li buttiamo nel giardino del nostro vicino???… Vi rendete conto che non siamo in grado di gestire neanche i rifiuti quotidiani figuriamoci i rifiuti nucleari!!! Anzi per i rifiuti radioattivi ci pensa l’ ecomafia a smaltirli… (ironico)
    Lorenzo 12 anni

    • Pasquale said

      Lorenzo sei un grande e pensare che gente con il triplo dei tuoi anni non riesce nemmeno quello che dice quando apre quel buco che ha sotto al naso e fortuna che Dio ci ha dotati d’intelligenza…

  14. margherita barzetti said

    Io, anche se ho 12 anni, sono un’ecologista. Stimo tutti gli ecologisti e cerco di fare del mio meglio. Non sopporto quelli che sostengono l’energia nucleare, secondo me sono malati di mente.
    Ma dico siamo matti?
    Già siamo in pericolo per le radiazioni emesse dall’esplosione giapponese.
    E poi, guardiamo la carta in alto: l’europa è piena di puntini rossi, soltanto la penisola italiana è tutta “pulita”. Vogliamo rovinare questo spettacolo?
    e comunque, indipendentemente da quello che vogliamo noi uomini (VOGLIAMO per modo di dire), non abbiamo assolutamente il diritto di distruggere ciò che il Creatore ci ha concesso solo per il nostro CORTO “benessere”… semplicemente perchè la terra, gli animali, l’ecosistema non è roba nostra.

    • luca said

      ciao sono con te ma vorrei che tutto il mondo si ricredesse sul nucleare sono anche io un forte ecologista ed è dura vedere come stiamo avvelenando il nostro pianeta pazzesco.

  15. luca said

    Dopo avere toccato il fondo in teoria inizia una risalita, ma chi vogliamo prendere in giro, è ovvio che in nome del progresso economico industriale ecc sono state costruite centrali nucleari che producono notevoli quantità di energia ma i rischi concreti sono allucinanti.
    Appena successo in giappone avete visto che disastro??? ma poi l’inquinameto come detto dagli esperti non è bonificabile quindi il territorio contaminato impiegherà decenni per calare di radioattività, quindi abbiamo un danno ambientale in primis , zone che non possono piu essere abitate, economia rovinata vedi la pesca, agricoltura, allevamenti ecc, ed il danno alla salute degli individui letale. Ora ovviamente noi non abbiamo il nucleare ma poco conta perchè l’europa e i nostri confinati ne sono provvisti da notare che la francia è la maggiore produttrice di energia ed è la nazione con il piu alto numero di centrali nucleari pazzesco neanche la russia arriva alla metà di quelle della francia, tornando al discorso per il dio denaro fanno morire le persone questa è la nuda e cruda realtà. Sono contro il nucleare ma non in questi termini come detto gli stati dovrebbero gradualmente chiudere le centrali iniziando seri progetti alternativi , io voglio vivere in un mondo migliore utopia si lo so ma i miei e i vostri figli???? non volete il meglio per loro??? certo vivere in queste condizioni è pazzesco sempre con il terrore del nucleare tanto basta si rompa una centrale qui vicino e siamo fregati.
    Ricordate cernobil?? cavoli sono morte 5000 persone accertate, senza contare le persone che si sono ammalate da contaminazione ecc. ne vale la pena???????? Francamente penso di no, preferisco vivere più modestamente ma avere una vita piu sana. Detto questo scusate lo sfogo non cambierà nulla continueranno a costruirne e sicuramente ne costruiranno anche in itali quindi come dico io prima o dopo bisogna morire ma bisogna sempre vedere come.

  16. Gabriele said

    certo si le centrali sono pericolose..certo gli altri paesi tipo la francia hanno un buon stoccaggio delle scorie ma sapete dove vanno a finire la maggior parte??? ragazzi sotto le nostre alpi!!! e quindi? che si fa? paghiamo anche per quello oltre per l’energia? energia alternativa pulita? parliamo dei pannelli solari? parliamo anche dell’Enel che non ha intenzione di allacciare gli impianti a chi ha investito anche 150mila euro… (visto su Striscia la notizia)
    e poi quando ce una qualche nazione che ci taglia l’energia perchè L’ENERGIA DEL FABBISOGNO NAZIONALE NON COPRE LA DOMANDA DELLA STESSA CHE FACCIAMO PIANGIAMO IN ESTATI PERCHè ABBIAMO I NOSTRI CARI NONNI O BAMBINI CHE MUOIONO MA MUOIONO VERAMENTE PER CALDO E NON HANNO L’ARIA CONDIZIONATA IN CASA…certo si siamo abituati troppo bene ma andate dire voi a qualsiasi persona, ad uno nato con il pc in casa con l’auto sotto il culo e due cellulari sempre in tasca fai a meno dell’energia che ce ora!!! RAGAZZI QUA SI VUOLE LA BOTTE PIENA E LA MOGLIE UBRIACA E NON E POSSIBILE!!!! SVEGLIATEVI!!!

  17. [...] CIRCA 200 CENTRALI NUCLEARI IN EUROPA: ECCO LA MAPPA [...]

  18. ABBIAMO DEGLI ACCORDI CON LA FRANCIA : E LE CENTRALI IN ITALIA NON SI FARANNO MAI…!!!

    • ziomaul said

      Perché? I Francesi non guadagnano nulla nel venderci l’elettricità dato che la comperiamo sottocosto a notte dato che loro non possono spegnere le loro centrali. Ma guadagnano nel costruirci!!!

      Ciao

      • Marco said

        Si certo ce la regalano l’energia i francesi:-)…. perchè gli stiamo simpatici lol, ma dai su ziomaul

      • ziomaul said

        No perchè sarebbe SPRECATA, allora tanto vale prendere 2 soldi. Inoltre noi Italiani (ENEL) forniamo zone difficilmente raggiungibili della Francia e Svizzera.

        Capisci ora? Non la REGALANO, ma la svendono! E non per simpatia…

        Ciao

  19. Marco said

    Il problema dell’italia è che quando uno propone una cosa tutti gli altri per principio devono dire di no;
    mi spiego meglio, prendiamo ad esempio proprio il nucleare, dove sono sicuro che almeno la metà dei contrari non ha riflettuto più di un minuto sulla questione, ma dice di no seguendo gli altri come una pecora…. ci sono dei pro e dei contro come in tutte le cose, per il problema sicurezza è inutile dire di no in italia quando tutti in europa le hanno e se succedesse un problema là lo avremmo anche noi in egual modo, quindi a mio parere o si fa un progetto comune dove nessuno stato abbia centrali nucleari o si fanno anche in Italia.. se no mi spiegate con cosa la produciamo l’energia? certo perchè è facile dire di no ma bisogna allora proporre delle alternative valide, voi dite l’energia rinnovabile, sono d’accordo che bisogna puntare su di essa, ma non è sufficente per garantire il fabbisogno neanche per il 10 %….
    ps: continuando a dire no a tutto stiamo dicendo NO ALLO SVILUPPO, guardate come stiamo finendo grazie ai verdi e ecologisti vari, io preciso che non ce l’ho con loro, anzi è importantissimo il patrimonio ambientale, ma ormai queste associazioni sono solo policitizzate e si battono solo per comodità loro

    • ziomaul said

      Le solite scuse:
      “tutti in Europa le hanno e se succedesse un problema là lo avremmo anche noi in egual modo” invece è totalmente sbagliato più sono lontane più ti salvi!
      “se no mi spiegate con cosa la produciamo l’energia” Esistono svariati modi TUTTI più economici del nucleare. Gas, olii combustibili, BEN 12 energie alternative (tra cui idroelettrico e geotermico dal tempo di Mussolini), carbone, ecc. ecc.
      “non è sufficiente per garantire il fabbisogno neanche per il 10 %….” Infatti se leggi la tua bolletta elettrica noi produciamo per il 38%.
      “a dire no a tutto stiamo dicendo NO ALLO SVILUPPO” Veramente è il contrario dato che il nucleare in Francia NON crea, creò, creerà benessere eppure hanno circa 80% . Questo perchè per costruire le bombe atomiche l’elettricità del nucleare si paga 50% in bolletta e 50% in tasse varie.

      Ciao

      • Marco said

        Ziomaul: Modi più economici non ce ne sono, in rapporto alla produzione; poi tu dici usare il carbone olii combustibili ecc… pensi che non inquinino l’atmosfera? …… poi fortunatamente in Italia abbiamo anche delle centrali idroelettriche, le quali sono veremante le uniche a ZERO EMISSIONI E ZERO INQUINAMENTO, sulle quali però non tutti sono d’accordo e anzi molti storcono il naso, io dico se la Francia ha 50 centrali nucleari, perchè non possiamo averne 3-4 tanto da essere autosufficenti e aiutare un pò la nostra economia che sta andoando a rotoli

  20. Marco said

    Ragazzi io vorrei porvi a una riflessione: i partiti ecologisti contro il nucleare ormai lo fanno solo per un loro interesse(ormai il bene del pianeta lo mettono in secondo piano), perchè vincendo il si dimostrano di avere potere politico anche, dato che è facile convincere le masse dicendo semplicemente nucleare=tumori malattie ecc… La verità è che ormai tutto porta a questo, il cellulare ad esempio che nessuno lo dice ma è una tra le maggiori cause tumorali, lo smog da auto e riscladamento; ragionete sul fatto che negli ultimi 15 anni la percentuale di tumori nel nostro paese è aumentata esponenziamlente, è colpa forse delle centrali nucleari che NON abbiamo?quindi perchè gli ecologisti e verdi non fanno nulla per questo?semplice non avrebbero il consenso di nessuno. Riflettete gente!!!

    • ziomaul said

      Chissà perchè tutta questa ondata di Tumori ma anche di altre malattie scoppia proprio negli anni dopo Černobyl… Mentre lo smog (che esiste dal 1900) da auto e riscaldamento è diminuito fortemente tanto da prima, per esempio che nella vecchia Milano non esiste più la nebbia spessa. Addirittura in questi 15anni anzi di più è diminuito tantissimo anche il fumo, l’amianto e depositi illegali chimici… Mentre per il cellulare la stessa OMS che dice che non ci sono prove certe e che al massimo le ricerche sono per chi lo usa 14ore al giorno che potrebbe causare il tumore solo al cervello. Mentre ci sono i rapporti certi depositati all’ OMS che i tumori sono più alti proprio vicino le centrali nucleari.
      .
      Poi non abbiamo più le centrali MA le scorie nucleari sono ancora in giro per l’Italia (da 20 anni è non per colpa di ambientalisti) e spesso ritrovano scorie nucleari in giro.

      Ciao

  21. Lorenzo said

    VIVA, ANCORA UN’ALTRO REFERENDUM CHE DIMOSTRA CHE IL 95% DEGLI ITALIANI (I BRAVI CITTADINI CHE SONO ANDATI A VOTARE NON QUEGLI STRONZI CHE SI SONO ASTENUTI) NEL NOSTRO TERRITORIO NON VOGLIONO LE CENTRALI NUCLEARIIIIIIIII!!!!!!! VIVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!
    HO PREGATO TANTO E IL SIGNORE MI HA ASCOLTATO!!!

    FICCATEVI IN TESTA CHE L’ENERGIA ATOMICA E’ SUPERATA!!! S-U-P-E-R-A-T-A!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E ANCHE PERICOLOSA!!! P-E-R-I-C-O-L-O-S-A!!!

    I NUCLEARISTI CHE VEDRANNO QUESTO COMMENTO DEVONO STUDIARSELO ATTENTAMENTE LEGGENDOLO ALMENO 200 VOLTE PER FICCARE IN QUELLE TESTE DI “URANIO” (SAREBBE MEGLIO DIRE ACCIAIO MA IN QUESTO CASO URANIO CI AZZECCAVA) CHE SE LA DEVONO TOGLIERE DALLA TESTA QUESTA MALATTIA DELLE CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA!!!…

    Ciao a TUTTI!

    Lorenzo 12 anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 70 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: