www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

PD AVELLINO .PARTE IL TAVOLO PER L’ALLEANZA RIFORMISTA IN IRPINIA

Posted by irpinianelmondo su settembre 28, 2008

.28.9.2008-Partecipata direzione provinciale quella tenutasi ieri presso la sede di via Tagliamento. Dettagliata la relazione del segretario Franco Vittoria, il quale ha illustrato in dettaglio le prossime scadenze e la linea politica, da tenersi, per la costruzione delle alleanze in vista delle prossime scadenze amministrative.

La priorità, ha sottolineato con chiarezza Vittoria, è quella di avviare, nei prossimi giorni, il tavolo di concertazione con i partiti che si ritrovano nel Centrosinistra, con i quali, predisporre la costruzione dell’alleanza riformista.” Vittoria non si è sottratto dall’affrontare la questione legata alla convocazione dell’assemblea cittadina del Pd, al fine di dotare la città capoluogo degli organi decisionali del Pd cittadino.

Terzo punto all’ordine nella relazione svolta dal segretario provinciale, è quello legato al radicamento del Pd nelle 100 irpinie, mettendo come primo punto in agenda l’emergenza Formicoso, per la quale il coordinamento provinciale ha fissato un incontro per mercoledì, 1 ottobre, ore 18.00 presso la sede di via Tagliamento. Convocati per l’occasione tutti i sindaci e i coordinatori dei circoli territoriali. Inoltre è stata comunicata l’apertura della conferenza programmatica per la quale è previsto l’impegno e la sollecitazione massima da parte di tutti i dipartimenti e degli amministratori.

Vittoria ha anche comunicato i giorni della I festademocratica, che si terrà a Grottaminarda dal 9 al 12 ottobre e che vedrà la partecipazione dei big nazionali del partito. Inoltre saranno previsti momenti e spazi di approfondimento tematici.( 7 otto iniziative scuole)

Infine, il segretario Vittoria ha concluso la sua relazione apprezzando la coerenza ed il comportamento del Presidente Maselli, il quale in rispetto dello statuto del partito, ma soprattutto per quanto promosso durante il congresso provinciale, ha deciso di dimettersi dall’incarico politico, sin ora ricoperto in direzione. “Questi comportamenti vanno apprezzati e promossi, al fine di ridare credibilità alla classe dirigente di questa provincia”, con queste parole ha concluso il suo intervento Franco Vittoria.

Dopo la relazione del segretario, la cui linea è stata condivisa all’unanimità – eccezion fatta per alcuni componenti, i quali hanno sottoscritto il documento di dimissioni presentato dal vice segretario Gerardo Adiglietti (D’Amelio, Paris, Chiaradonna, Mollica, Di Benedetto, Boccella, Marandino, Procopio, Marro e Di Cecilia ) – si è dato vita ad un ampio dibattito che ha visto molti interventi, tra i quali quello del sen. De Luca, il quale ha ribadito la necessità che le alleanze vadano fatte, preventivamente, basandole su linee programmatiche, sottolineando, inoltre, la necessità che il Partito dialoghi,spieghi e condivida con i cittadini e tra la gente le ragioni delle scelte da compiere, insomma ritorniamo tra la nostra gente, “ascoltiamo  la base e quindi i territori”.

Il ruolo determinante dei sindaci e degli amministratori locali, è stato al centro dell’intervento del sindaco Pasquale Ricci, il quale apprezzando il lavoro della segretaria, ha richiamato tutti a guardare avanti, dismettendo le magliette di appartenenza, al fine di costruire e radicare sempre più il Pd in provincia di Avellino. Di seguito gli interventi di Caterina Lengua, Carmine De Blasio, Chiara Maffei, Fabio Grassi, Luigi Famiglietti, Rosanna Repole, Lello De Stefano e Michele Vignola, i quali hanno attaccato duramente la presa di posizione dei dimissionari, invitandoli a spiegare e rappresentare quali siano le reali differenze programmatiche e di linea che non condividono, invitandoli ad abbandonare delle mere posizioni strumentali, le quali lasciano intravedere lo spiraglio di ingiustificate logiche di spartizione degli incarichi. Logica questa che è agli antipodi con quanto questa segretaria sta mettendo in campo, ovvero, il ricambio dei metodi di gestione, ma soprattutto il ricambio e la valorizzazione di nuova classe dirigente.

Durante il dibattito è stato affidato all’on. Luigi Anzalone l’incarico di rappresentare le istanze provenienti dagli amministratori delle CM in seno al consiglio regionale. Anzalone, si è detto in totale sintonia con la linea del segretario Vittoria, invitandolo a proseguire su questa strada.

In linea con quanto affermato durante la relazione introduttiva dal segretario Vittoria, anche l’intervento di Enzo Venezia, il quale ha insistito sulla necessità di confermare la linea politica sancita dal congresso per un alleanza riformista. Sulla questione cittadina si è soffermato il sindaco di Avellino, Galasso, il quale ha chiesto con fermezza, la costruzione di un partito cittadino forte, il quale si faccia da subito carico di gestire la fase delicata, in prospettiva, per la città.

Infine, Alberta De Simone  si è soffermata sulla necessità di far comprendere, che  il  PD è partito del cambiamento, estraneo a ogni conflitto correntizio regionale e nazionale.

Inoltre, il segretario Vittoria ha ufficializzato i membri dell’ufficio politico, del quale fanno parte: Giuseppe Galasso, Alberta De Simone, Enzo De Luca, Luigi Anzalone, Lello De Stefano, Carmine De Blasio, Enzo Venezia, Gerardo Adiglietti e Pasquale Gallicchio.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: